Canzoni allo specchio (2012)

Select album to play

previous next
Cover
 

Ahmed l'ambulante (Lazzaruolo, Villanova, Benni)

Quaranta notti nel gelo

Sotto un portico deserto

Ho venduto orologi alle stelle

Oh, Aishwa dea della notte

 

Vieni a coprirmi d’oro

ho braccialetti finti

un anello per ogni mano

ma nessuna moglie

 

La quarantunesima notte

vennero a portarmi via

pestarono gli orologi

sotto i piedi come conchiglie

Oh, Aishwa dea della notte

 

Vieni a portarmi a casa

arriverò con la valigia piena

di dolci e cravatte

vedrò il mio villaggio

 

Così per divertirsi

o perché risposi male

mi ruppero la testa

con un bastone

Oh, Aishwa dea della notte

 

Venne a liberarmi

le tempie mi baciò

le ferite guarirono

loro non la videro

 

Non sono morto in un sacco di tela

ma su una grande pila d’ebano

in mezzo alla foresta

e la mia gente ha cantato

per quaranta notti

 
Lyrics

1. Ahmed l'ambulante
 

 

2. Young men gone west
 

Come il vento (Lazzaruolo, Villanova)

Alcune notti le stelle sembrano

Affogare nel  cielo

E cerco una luce guida

Le tue parole

Da cui non voglio liberarmi

Sento nell’anima:

bisogno di te

 

Parlami….sussurrami….bisbigliami….

Come il vento….come il vento

 

Le tue parole  sono

Un fiume senza letto

Che dilaga senza tregua

Oltre gli argini della ragione

 

Le tue parole

Da cui non voglio liberarmi

Sento nell’anima:

soffio di te

 

Parlami….sussurrami….bisbigliami….

Parlami….sussurrami….bisbigliami….

Come il vento….

 

Parlami….sussurrami….bisbigliami….ascoltami…

Parlami….sussurrami….bisbigliami…..aiutami

Straziami….Guardami…ascoltami…capiscimi….

 

 
Lyrics

3. Come il vento
 

 

4. On growing older
 

Le anime belle (Lazzaruolo, Villanova)

Le anime belle perse

dietro i loro sogni

non sanno come va

questa vita.

Abituate a combattere

contro i mulini a vento

riescono sempre

ad indignarsi.

Come farebbero senza

il nostro sano cinismo?

Chi li difenderebbe

da se stessi?

Non sanno che non e’

piu’ di moda indignarsi?

Non serve a niente cercare di cambiare

Le anime belle sono i volontari di

una guerra che vogliono perdere.

Devi aver pazienza con loro

anche se c’e’ sempre qualcuno

che si ostina a non

voler capire.

Come ci diverte

vederli sbracciarsi

per denunciare

torti o ingiustizie.

Le anime belle sono i volontari di

una guerra che vogliono perdere.

 
Lyrics

5. Le anime belle
 

The price of experience (Lazzaruolo, Villanova)

When did I begin to fall?

When everything started to seem too much for me?

Maybe it happened when I only felt sate just in the walls of my prison room.

Maybe it happened on those days when a sense of gloom Iocked my heart.

 

All at once everything seemed to loose its magic and everything was so hard to bear.

Someone said this is the price of experience, but I felt Iike I just had enough.

When did I become another house with no door?

When every distance seemed to break my heart?

 

When did I realize dejection was imploding in me and all the things we do begun to seem pointless…………

 
Lyrics

6. The price of experience
 

Lei vede rosso (Lazzaruolo, Villanova)

Lei vede rosso, rosso come il sangue

di un uomo morto in un auto

Lei vede rosso, rosso come il sangue

Versato dal suo amante

 

Tutti sanno di lei…..

 

Questo sangue ti ricadrà

Un giorno sulla  testa

Ore ed ore a fissare

Quella tua lavatrice

 

Cade un velo davanti agli occhi

Il tuo mondo diventa completamente rosso

 

La pazzia cresce nella mente:

nemici dappertutto

Il suo odio cresce piano piano

Avvelena la sua anina

 

Tutti sanno di lei….

 

Ora tenta di mordere

La mano che l’ha nutrita

Ore ed ore a fissare

Quella tua lavatrice

 

Cade un velo davanti agli occhi

Il tuo mondo diventa completamente rosso

 
Lyrics

7. Lei vede rosso
 

 

8. La milonga di Milingo
 

Canzone allo specchio (Lazzaruolo, Villanova, Relmi)

Vedo la tua immagine allo specchio

paure, gioia, ansia,   curiosità.

Respiro ancora il tuo profumo

sulle lenzuola, quel che resta di te.

Sai che non c’ niente da dire,

oggi il silenzio parla per noi.

Solo…ricordo di essermi perso

E tu mi hai ritrovato.

Se dico la verità non mi credi.

Spaventata dall’evidenza,

sorridi negandola.

È solo questione di pazienza.

Ma io lo so, tu sei una donna

Capace di dimenticare.

Con onestà, da uomo a donna:

Non riesco a ridere di te.

Sai che non c’è niente da dire,

oggi il silenzio parla per noi.

Solo…ricordo di essermi perso

E tu mi hai ritrovato.

 
Lyrics

9. Canzone allo specchio
 

 

10. Ark en ciel
 

 

 
 
previous next
X